Elcomsoft ha aggiornato il proprio software Phone Breaker che adesso rende più semplice l’hackeraggio del proprio Apple ID al fine di rubare i dati contenuti in iCloud, perfino con il sistema a doppia autenticazione realizzato da Apple.

icloud

Come prima, per funzionare Phone Breaker ha bisogno di alcune informazioni che possono essere un token digitale rubato dal vostro computer oppure l’accesso tramite Apple ID. Una volta ottenuti questi dati però, Phone Breaker potrà accedere perennemente al nostro account. Mentre normalmente sul Web o sui dispositivi viene richiesto un nuovo inserimento della password ogni volta che si vuole accedere al servizio, con Phone Breaker questo non avverrà, per cui ci si garantisce un accesso perenne a tutto ciò che si possiede su iCloud e quindi nel telefono.

Questo programma è utilizzato legittimamente dalle forze dell’ordine per accedere ai telefoni dei trasgressori, ma è stato anche recentemente coinvolto in un hack ai telefoni delle celebrità.

Via | Engadget