AppleNews

Apple potrebbe utilizzare il Machine Learning per migliorare i dati GPS in Mappe

Apple Maps potrebbe essere in grado di fornire ai propri utenti informazioni più precise sulla loro posizione in futuro, utilizzando l'intelligenza artificiale per regolare i dati GPS quando vengono rilevate informazioni errate o errori nelle letture dei sensori.

Sebbene il GPS sia una tecnologia ampiamente utilizzata per la geolocalizzazione, particolarmente utile per la navigazione durante la guida, non è necessariamente così precisa come potrebbe sembrare. Le applicazioni Google Maps o Mappe di Apple, mostrano occasionalmente la posizione errata di un utente per una serie di motivi diversi.

Questi problemi possono includere interferenze nel segnale GPS causate da alberi e montagne, sottopassaggi, segnali che si riflettono sugli edifici di una città, tempeste solari e persino rari casi di interferenze radio o disturbi.

Questi problemi non si limitano al GPS, poiché altri sistemi di navigazione satellitare globale (GNSS) come Glonass, Galileo, Beidou e altri possono soffrire degli stessi problemi.

Apple

La domanda di brevetto pubblicata dall’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti riguarda il “Posizionamento satellitare basato sull’apprendimento automatico“. In breve, è un modo per analizzare i dati GPS confrontandoli con i dati acquisiti da un modello di apprendimento automatico.

L’idea è che il dispositivo riceva la posizione stimata basata su un segnale di GNSS, acquisendo un insieme di parametri associati alla suddetta posizione. Viene quindi fornita una posizione di riferimento, vicino alla posizione stimata del dispositivo, per facilitare la correzione.

In seguito, viene generato un modello basato sulla posizione stimata del dispositivo dall’apprendimento automatico, sulla posizione di riferimento e su una serie di parametri. Questo modello viene quindi utilizzato per stimare la posizione del dispositivo per future letture GPS, fino a  un determinato periodo di tempo o fino a quando un utente non si sposta in un’area in cui i parametri e il modello non sono accurati.

GPS

In effetti, il dispositivo genera il modello utilizzando le due serie di dati di posizionamento per determinare la distanza dalle coordinate GPS ricevute rispetto alla sua posizione reale. Ad esempio, in una città con edifici alti, il modello potrebbe essere informato che il segnale potrebbe essere riflesso e, tenendo in considerazione ciò insieme alle letture di posizione precedenti e alla direzione generale di transito, elaborare una posizione più accurata basata su dati errati.

Ogni settimana Apple presenta numerose domande di brevetto e, sebbene le domande indicano aree di interesse per i team di ricerca e sviluppo della società, non garantisce la possibilità che Apple lo aggiunga a un prodotto o servizio futuro.

 

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!