AppleBrevetti

Apple vuole creare nuovi dispositivi sanitari destinati all’uso ospedaliero

I piani sanitari di Apple sembrano estendersi oltre l'aggiunta di funzionalità ad Apple Watch o all'iPhone, in quanto la società sta cercando tecniche di fotomedicina da utilizzare in casi medici che vanno dall'oftalmologia alla chirurgia.

Questo non è qualcosa che vedremo aggiunto ad Apple Pencil, né qualcosa che Tim Cook annuncerà in un futuro WWDC insieme ad un Mac ARM. Ma il lavoro diffuso e su larga scala di Apple sulla salute ora include la ricerca in aree associate alle apparecchiature ospedaliere rispetto agli iPhone.

Il brevetto USA n. 10.617.564, “Scansione e metodo di fotomedicina“, è una domanda di brevetto dettagliata che copre una gamma estremamente ampia di problemi medici, ma soprattutto con un unico scopo.

Il sistema, è un metodo per il trattamento di una lesione sul tessuto bersaglio“, afferma il brevetto.

Attualmente, le cosiddette lesioni superficiali – “nel senso che la lesione si trova sulla superficie del tessuto bersaglio o nelle sue vicinanze” – possono essere trattate usando la luce. Il brevetto elenca innumerevoli applicazioni tra cui, ad esempio, la terapia fotodinamica (PDT) che, in genere in combinazione con un farmaco sensibile alla luce, utilizza una fonte luminosa per distruggere le cellule tumorali.

La luce viene anche utilizzata, ad esempio, in “ginecologia, gastroenterologia e chirurgia toracica” e Apple osserva che questo non è ancora un elenco esaustivo. Tuttavia, la società osserva anche che “sebbene i dettagli degli approcci variano a causa delle differenze anatomiche presentate, le basi fondamentali sono le stesse“. E sono queste le basi che Apple vuole affrontare con questo brevetto.

Attualmente, si deve fornire una luce terapeutica alla lesione mirata“, afferma il brevetto. “Finora, questo è stato fatto principalmente applicando una luce sulla lesione e sul tessuto circostante. Sebbene ciò abbia il vantaggio di essere semplice, limita anche la massima efficacia clinica aumentando il profilo degli effetti collaterali.”

In altre parole, le “terapie non sono sufficientemente selettive per il sito“, e questo è un problema perché “l’irradiazione del tessuto adiacente provoca più danni di quanto sia necessario“. Ciò che Apple propone in definitiva è un nuovo sistema di precisione molto più accurato quando si mira e si utilizzano trattamenti leggeri sulle lesioni.

“La presente invenzione risolve i problemi di cui sopra fornendo un sistema multiuso per eseguire una varietà di procedure fotomediche che si basa sulla scansione contigua di una sorgente luminosa ad onda continua (cw) o quasi-cw”, afferma il brevetto.

brevetto Apple

Il piano di Apple è quello di creare un dispositivo che combina diversi sistemi. Si inizia con un “dispositivo di visualizzazione” per “catturare un’immagine del tessuto bersaglio contenente una lesione“. Quindi, quando l’immagine viene acquisita, viene inviata ad un sistema di targeting che combina una sorgente luminosa, un dispositivo scanner, che può puntare quella luce, ed un controller generale.

Il dispositivo Apple acquisisce innanzitutto un’immagine che può mostrare con precisione dove si estendono i confini della lesione. Quindi proietta “un modello di trattamento sul tessuto bersaglio“.

La maggior parte dei disegni della domanda di brevetto sono esempi di schemi di lesione o diagrammi a blocchi della combinazione di sorgente luminosa e controller. Se il brevetto di Apple si traduce in un nuovo hardware, sarà un macchinario di livello ospedaliero piuttosto che qualcosa che sarà presentato in una demo durante un keynote.

Anche se i brevetti sono molto dettagliati e racchiudono molte idee possibili, Apple potrebbe non avere alcun piano per lanciare queste funzionalità.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!