Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

News of the Week

Le migliori Notizie della settimana: Apple dimezza le stime di vendita di iPhone 12, iPad Pro mini-LED in arrivo nel Q1 2021 e altro

In questa rubrica andremo a mettere in evidenza quelle che secondo noi sono state le notizie più rilevanti della settimana.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Bentrovati con il consueto appuntamento di iSpazio Best of the Week, rubrica in cui andiamo a riassumere le migliori notizie della settimana.

Nella Best of the Week di oggi:

  • iPhone 12 potrebbe essere in grado di riprendere video in 4K fino a 240 fps | Rumor
  • macOS Big Sur supporta lo streaming in 4K su Netflix
  • Apple dimezza le stime di vendita di iPhone 12
  • La scatola di iPhone 12 sarà più sottile e con un solo accessorio
  • Produzione iPhone 12 in ritardo di 1-2 mesi
  • Pubblicati i punteggi Geekbench di un iMac inedito
  • iPad Pro con display mini-LED in arrivo nel Q1 2021
  • iPhone 12 avrà un obiettivo fotografico di fascia alta | Rumor

iPhone 12 potrebbe essere in grado di riprendere video in 4K fino a 240 fps | Rumor

In un nuovo video, EverythingApplePro suggerisce che i modelli di iPhone 12 Pro potrebbero supportare nuove modalità di registrazione video: 4K a 120 fps e 4K a 240 fps. Queste nuove modalità di scatto 4K, sono probabilmente legate al chip A14 di Apple. Gli iPhone attuali sono limitati a 4K a 60fps e 1080p a 240fps.

Secondo quanto riferito, Weinbach ha visionato il codice dell’app Fotocamera nella build per sviluppatori di iOS 14 recentemente rilasciata e ha trovato riferimenti alle nuove modalità video.

iPhone 12 Pro

La fonte Apple del leaker ha successivamente confermato che la società sta testando internamente queste nuove modalità per i prossimi iPhone e che probabilmente saranno riservate ai modelli di fascia alta. Inoltre, i due modelli Pro saranno dotati dello scanner LiDARche Apple ha aggiunto nei modelli di iPad Pro 2020.

macOS Big Sur supporta lo streaming in 4K su Netflix

Recentemente, vi abbiamo riferito che macOS Big Sur include una nuova versione di Safari con numerosi miglioramenti, incluso il supporto per i video HDR.

È stato scoperto che con il nuovo aggiornamento, gli utenti possono finalmente guardare i contenuti 4K HDR su Netflix con un Mac. La popolare piattaforma di streaming, offre contenuti 4K da molto tempo, ma gli utenti Mac non sono mai stati in grado di guardarli a causa di limitazioni hardware, poiché la piattaforma si basa sul codec HEVC.

Con macOS Big Sur, che è attualmente disponibile come versione beta per gli sviluppatori, gli utenti Mac possono finalmente guardare film e programmi TV su Netflix con risoluzione 4K. Funziona anche con Dolby Vision e HDR10, che offre colori più brillanti e vivaci.

Sfortunatamente, secondo Apple, il flusso 4K High Dynamic Range richiede un Mac introdotto nel 2018 o versioni successive. Ciò significa che i Mac più vecchi possono riprodurre solo video 1080p su Netflix, anche con macOS Big Sur installato.

Apple ha inoltre abilitato il codec VP9 su iOS 14 e tvOS 14, che consente agli utenti di guardare video HDR 4K su YouTube per la prima volta, ma Safari 14 deve ancora ottenere questo codec.

Apple dimezza le stime di vendita di iPhone 12

Si stima che le spedizioni di iPhone 5G mmWave in programma per il lancio entro la fine dell’anno raggiungano solo i 15-20 milioni di unità nel 2020 rispetto a una precedente stima della catena di approvvigionamento di 30-40 milioni di unità, intensificando la concorrenza tra i fornitori Apple di substrati FC-AiP per i nuovi telefoni.

Secondo alcune fonti, Apple sta progettando il proprio modulo antenna-in-package o “AiP” per gli iPhone mmWave, che utilizzano un set di frequenze 5G che promettono velocità ultraveloci a brevi distanze.

DigiTimes, afferma che il pacchetto AIP di Apple è più conveniente rispetto ai progetti precedenti, ma alcuni analisti ritengono che i modelli con supporto per la tecnologia ultraveloce mmWave verranno probabilmente lanciati dopo modelli a 6 GHz a causa delle sfide di produzione e della crisi sanitaria globale. Per contrastare queste sfide, Apple ha diversificato la catena di approvvigionamento dei moduli per ridurre al minimo i rischi.

Prima della crisi globale della salute, l’analista Ming-Chi Kuo dichiarò che Apple era ancora sulla buona strada per rilasciare simultaneamente i modelli di iPhone 12 mmWave e sub-6GHz nella seconda metà del 2020.

L’analista non ha indicato se da allora questi piani siano cambiati, ma altri hanno affermato che gli iPhone mmWave potrebbero non essere rilasciati quest’anno perché l’antenna personalizzata di Apple sta riscontrando problemi di consumo eccessivo della batteria.

La scatola di iPhone 12 sarà più sottile e con un solo accessorio

Il leaker L0vetodream ha pubblicato un tweet a conferma delle recenti indiscrezioni secondo cui la linea iPhone 12 non includerà le EarPods ed il caricabatterie nella confezione, aggiungendo che Apple farà lo stesso con l’iPhone SE di seconda generazione.

Il leaker afferma inoltre che il futuro packaging dell’iPhone sarà più sottile e bello, grazie allo spazio liberato dalla rimozione del caricatore e delle EarPods.

La mancanza di caricabatterie e EarPods si allinea alle previsioni dell’analista Apple Ming-Chi Kuo e degli analisti di Barclays la scorsa settimana. Apple dovrebbe rilasciare un nuovo adattatore di alimentazione da 20 W separato come accessorio opzionale per iPhone e terminare la produzione degli attuali adattatori di alimentazione da 5 W e 18 W entro la fine dell’anno.

Il fattore di forma del nuovo adattatore di alimentazione da 20 W è simile alla versione da 18 W, con la funzione Power Delivery per una ricarica rapida. Kuo prevede inoltre che Apple smetterà di includere un adattatore di alimentazione da 5 W con l’attuale ‌iPhone SE di seconda generazione entro la fine dell’anno.

Produzione iPhone 12 in ritardo di 1-2 mesi

La linea iPhone 12 di Apple sta affrontando ritardi nella produzione di massa di 1-2 mesi a causa dei rinvii causati da blocchi di fabbrica e assenze sul posto di lavoro durante la crisi sanitaria globale.

Alcuni analisti, non escludono del tutto la possibilità che il lancio di iPhone 12 venga ritardato fino al prossimo anno. Diverse fonti però, affermano che Apple ha cercato in modo aggressivo di ridurre i ritardi e che ora ha meno probabilità di affrontare uno scenario peggiore di rinvio del lancio al 2021, situazione in cui si trovava tre mesi fa.

Ciò conferma un rapporto del Wall Street Journal, secondo cui Apple ha ancora in programma di lanciare la sua gamma iPhone 12 nel 2020, ma la produzione di massa sui dispositivi sarà ritardata di circa un mese.

D’altra parte, il fornitore Apple Broadcom ritiene che i modelli di iPhone 2020 verranno lanciati soltanto alcune settimane più tardi del solito.

Secondo quanto riferito, Apple ha chiesto ai fornitori di costruire oltre 45 milioni unità di iPhone XR , iPhone 11 e iPhone SE per la seconda metà del 2020, come modo per proteggere l’azienda in caso di ritardi dei nuovi modelli.

Pubblicati i punteggi Geekbench di un iMac inedito

Sono emersi i benchmark di un iMac inedito dotato di un chip Core i9 Intel Comet Lake-S di decima generazione e una scheda grafica AMD Radeon Pro 5300, dandoci un’idea di cosa possiamo aspettarci da nuovo modello di iMac 2020.

I punteggi benchmark di Geekbench, che sembrano essere veritieri, sono stati trovati su Twitter e condivisi questa da Tom’s Hardware. La macchina, potrebbe essere il successore del modello da 27 pollici.

L’iMac presenta il chip Core i9-10910 da 3,6 GHz Intel con 10 core CPU, 20 thread, una cache L3 da 20 MB e Turbo Boost da 4,7 GHz, un successore del chip Core i9 che troviamo nell’attuale iMac Pro da 27 pollici di fascia alta. Come sottolinea Tom’s Hardware, il chip sembra essere un Core i9-10900 con clock superiore a 95 W, unico per ‌iMac‌.

L’iMac inedito è inoltre dotato di una scheda grafica AMD Radeon Pro 5300 non ancora annunciata, che sembra essere una versione desktop della Radeon Pro 5300M rilasciata lo scorso anno con Navi 14 silicon.

Non è chiaro quale sarà la dimensione della macchina, ma ci sono state molte voci che suggeriscono che Apple sta lavorando su un ‌iMac da 23 o 24 pollici con un fattore di forma tutto nuovo.

iPad Pro con display mini-LED in arrivo nel Q1 2021

In un nuovo rapporto, DigiTimes riferisce che due ex fornitori Apple, la Zhen Ding Technology di Taiwan e Flexium Interconnect, sono entrati a far parte della catena di fornitura per realizzare i circuiti stampati flessibili per i dispositivi mini-LED.

Si prevede che entrambe le aziende inizieranno le spedizioni di piccoli volumi di moduli retroilluminati mini-LED nel quarto trimestre 2020 per supportare il lancio di iPad Pro‌ nel primo trimestre del 2021, hanno detto le fonti.

DigiTimes afferma che potremmo vedere il dispositivo già nel primo trimestre del prossimo anno, mentre il leaker L0vetodream ha affermato che arriverà solo nel secondo trimestre. Quest’ultimo, ha precedentemente riferito che Apple sta pianificando di rilasciare un Pad Pro‌ di fascia alta da 12,9 pollici con display mini-LED e 5G nel 2021.

La società stava inizialmente pianificando di lanciare il dispositivo nell’autunno del 2020, ma non è in grado di rispettare tale scadenza a causa della crisi sanitaria globale, e ora più fonti suggeriscono un lancio nel 2021.

iPhone 12 avrà un obiettivo fotografico di fascia alta | Rumor

Secondo una nuova nota di ricerca dell’analista Kuo, Largan, partner di produzione esistente, inizierà le spedizioni di obiettivi per fotocamera a metà Luglio.

Kuo non riesce a specificare il tipo di obiettivo che Apple intende adottare nei nuovi modelli, sebbene abbia precedentemente riferito che gli iPhone 12 adotteranno un obiettivo 7P da 1 / 2,6 pollici. Inoltre, non è specificato quale modello o modelli di iPhone trarranno beneficio dagli array “di fascia alta“.

L’adozione del design di un obiettivo 7P dovrebbe migliorare la qualità dell’immagine e la trasmissione della luce rispetto agli attuali modelli di iPhone. L’iPhone 11 Pro di Apple utilizza una serie di obiettivi ultra grandangolari a cinque elementi e due array a sei elementi per la fotografia grandangolare e teleobiettivo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.