News of the Week

Le migliori Notizie della settimana: iOS 14 Beta pubblica, accessori iPhone 12 e altro

In questa rubrica andremo a mettere in evidenza quelle che secondo noi sono state le notizie più rilevanti della settimana.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Bentrovati con il consueto appuntamento di iSpazio Best of the Week, rubrica in cui andiamo a riassumere le migliori notizie della settimana.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Nella Best of the Week di oggi:

  • AirPods 3 con tecnologia SiP? | Rumor
  • Nikkei conferma, iPhone 12 sarà venduto senza accessori
  • Con iOS 14, potremo pagare con Apple Pay utilizzando i codici QR
  • Nuovo design scatola iPhone 12
  • Il prezzo dell’iPhone 12 potrebbe aumentare di 50 dollari
  • Apple rilascia iOS e iPadOS 14 beta pubblica
  • iPhone 12 Pro con 6GB di RAM? | Rumor
  • Apple avvia la produzione delle lenti polarizzate per Apple Glass

AirPods 3 con tecnologia SiP? | Rumor

Secondo un nuova nota di ricerca pubblicata da Kuo alcuni giorni fa, Gli AirPods di terza generazione di Apple adotteranno una soluzione SiP (System-in-Package) compatta simile ad AirPods Pro.

Rispetto alla tecnologia SMT, i sistemi SiP in genere consentono ai produttori di inserire più componenti in uno spazio più piccolo. Gli AirPods Pro, ad esempio, utilizzano un design SiP con un chip H1 progettato da Apple che gestisce audio, comandi Siri, funzionalità di cancellazione del rumore e altro ancora.

Nikkei conferma; iPhone 12 sarà venduto senza accessori

Questa mattina, Nikkei ha pubblicato un nuovo rapporto sulla prossima linea di iPhone 12, confermando gran parte dei rumors che abbiamo già letto nei giorni precedenti.

Nikkei afferma che l’iPhone 12 sarà composto da quattro nuovi modelli e ciascuno sarà dotato di un display OLED. Questa sarà la prima volta che tutti i telefoni di punta di Apple utilizzano la tecnologia OLED che offre neri reali e un migliore contrasto; per fare un esempio, i modelli più economici di iPhone 11 utilizzano display LCD. Il sito asiatico, conferma anche ciò che è stato precedentemente riferito sulla mancanza di accessori nella confezione dell’iPhone.

Nikkei afferma che Apple non sta raggruppando questi accessori per risparmiare sui costi di produzione ed è motivata dal fatto che la maggior parte degli utenti di iPhone possiede già una ricca collezione di caricabatterie e cuffie.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Con iOS 14, potremo pagare con Apple Pay utilizzando i codici QR

Questa settimana, Apple ha rilasciato la seconda versione beta di iOS 14 con alcune piccole modifiche e miglioramenti delle prestazioni.

9to5Mac, ha trovato una funzione nascosta nell’app Wallet per consentire agli utenti di effettuare pagamenti con codici QR utilizzando Apple Pay.

I riferimenti trovati nel codice iOS 14 rivelano che Apple sta lavorando a un nuovo metodo per consentire agli utenti di effettuare pagamenti con Apple Pay scansionando un codice QR o un codice a barre con la fotocamera dell’iPhone.

Oltre alla funzione di pagamento, i codici QR svolgeranno un ruolo importante in iOS 14. Una nuova funzione, chiamata App Clip, consentirà agli utenti di scansionare un codice QR specializzato per scaricare e lanciare frammenti di un’app per completare rapidamente un’attività specifica. Ad esempio, una clip app potrebbe consentire a un cliente di pagare la merce in un negozio senza scaricare l’app di quell’attività.

Nuovo design scatola iPhone 12

Vari rapporti negli ultimi mesi, hanno indicato che Apple non includerà né gli EarPods né l’adattatore di ricarica nella confezione dell’iPhone 12.

Grazie alla rimozione dei due accessori, la società potrebbe sia ridurre drasticamente le dimensioni della confezione del nuovo dispositivo che i costi di produzione. Concepts iPhone, ha realizzato il concept 3D basandosi su tutti i rumors trapelati finora e sulle informazioni provenienti da una “fonte affidabile“.

L’inserto, presenta un profilo molto sottile con un’area circolare che dovrebbe ospitare un cavo da USB-C a Lightning e un’area quadrata che dovrebbe contenere le varie scartoffie e gli adesivi tradizionali forniti con i prodotti Apple. Per quanto riguarda il dispositivo, la società dovrebbe appoggiarlo al di sopra dell’unico accessorio presente nella confezione.

Il prezzo dell’iPhone 12 potrebbe aumentare di 50 dollari

Nonostante numerosi rapporti hanno riferito che Apple non includerà gli EarPods ed il caricabatterie nella confezione dell’iPhone 12 per ridurre i costi di produzione, un’analista afferma che i prezzi dei nuovi modelli saranno leggermente più alti rispetto alla linea di iPhone 11.

Attraverso una nota di ricerca, l’analista Jeff Pu ha riferito che il prezzo di partenza del modello da 5,4 pollici sarà di 749 dollari, un aumento di 50 $ rispetto al modello base di iPhone 11. Pu, ha affermato che l’aumento del prezzo è dovuto all’aggiunta del 5G e del display OLED su tutti i modelli di iPhone 12‌.

Grazie al supporto del 5G, l’analista ritiene che l’aumento dei prezzi sarà “accettato dai consumatori” e “non influenzerà la domanda“, ma la mossa genererebbe comunque polemiche se gli EarPods e il caricatore verranno realmente rimossi dalla confezione.

Questa previsione contraddice le informazioni condivise da Jon Prosser a Maggio, in cui affermò che i prezzi degli iPhone 12 partiranno da 649 dollari.

iPhone 12 5,4 pollici

  • Display Super Retina OLED
  • 4 GB di RAM
  • 128 GB e 256 GB di spazio di archiviazione
  • Al prezzo di $ 649 e $ 749, rispettivamente.
  • Altri dettagli: includerà un corpo in alluminio, chip A14, 5G e doppia fotocamera.

iPhone 12 Max da 6,1 pollici

  • Display Super Retina OLED
  • 4 GB di RAM
  • 128 GB e 256 GB di spazio di archiviazione
  • Al prezzo di $ 749 e $ 849, rispettivamente.
  • Altri dettagli: includerà un corpo in alluminio, chip A14, 5G e doppia fotocamera.

iPhone 12 Pro da 6,1 pollici

  • Display OLED Super Retina XDR con profondità di colore a 10 bit
  • 6 GB di RAM
  • 128 GB, 256 GB e 512 GB di spazio di archiviazione
  • Al prezzo di $ 999, $ 1,099 e $ 1,299, rispettivamente.
  • Altri dettagli: includerà un corpo in acciaio inossidabile, chip A14, 5G e tripla fotocamera + Scanner LiDAR.

iPhone 12 Pro Max da 6,7 pollici

  • Display OLED Super Retina XDR con profondità di colore a 10 bit
  • 6 GB di RAM
  • 128 GB, 256 GB e 512 GB di spazio di archiviazione
  • Al prezzo di $ 1,099, $ 1,199 e $ 1,399, rispettivamente.
  • Altri dettagli: includerà un corpo in acciaio inossidabile, chip A14, 5G e tripla fotocamera + Scanner LiDAR.

Apple rilascia iOS e iPadOS 14 beta pubblica

Apple ha rilasciato la prima versione beta di iOS 14 e iPadOS 14al suo gruppo di beta tester pubblici, due giorni dopo aver rilasciato la seconda versione beta per gli sviluppatori.

Chi desidera far parte del beta testing, possono scaricare gli aggiornamenti iOS / ‌iPadOS‌ 14 via OTA dopo aver installato il profilo di configurazione appropriato dal sito Web Apple Beta Software Program su un dispositivo iOS.Apple ha anche rilasciato le prime beta pubbliche di watchOS 7, tvOS 14 e macOS 11 Big Sur.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhone 12 Pro con 6GB di RAM? | Rumor

Apple, dovrebbe implementare il chip A14 costruito con un nuovo processo a 5 nanometri negli iPhone di quest’anno, ma i dettagli sull’hardware non sono ancora chiari. Secondo @L0vetodream, il nuovo System On a Chip (SoC) porterà un incremento della RAM su i due modelli di iPhone 12 Pro.

Attraverso un misterioso tweet, il leaker suggerisce che la linea Pro avrà 6 GB di RAM, mentre i modelli di fascia bassa rimarrà con 4 GB di RAM. In confronto, iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max sono dotati del chip A13 con 4 GB di RAM.

iPhone 12 Pro

La RAM aggiuntiva consentirà all’iPhone di gestire più calcoli e dovrebbe consentire l’apertura simultanea di più app o schede del browser in background. Apple, potrebbe anche decidere di aumentare la RAM sui modelli Pro in modo che riescano a gestire nel migliore dei modi lo scanner LiDAR.

Apple avvia la produzione delle lenti polarizzate per Apple Glass

Secondo quanto riferito, Apple ha avviato la produzione di prova con Foxconn e Akonia Holographics per la produzione di lenti trasparenti e polarizzate che dovrebbero essere utilizzate negli Apple Glass.

Se le lenti supereranno i rigidi test di Apple, saranno utilizzate sugli Apple Glass, gli occhiali AR del produttore di iPhone che, secondo alcuni rumors, dovrebbero essere rilasciati nel 2021 o 2022.

Secondo alcune fonti, la realizzazione di lenti per visori AR è particolarmente impegnativa perché sono composti da più strati estremamente sottili di diversi materiali sintetici, ognuno dei quali è sensibile a bolle, graffi e altro.

Per ridurre i difetti, le lenti devono essere fabbricate in zone prive di polvere note come clean room. Inoltre, queste speciali lenti sono leggermente più grandi di quelle che si trovano tipicamente negli occhiali.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.