Curiosità

Anche Telegram presenta un reclamo all’Antitrust contro Apple

Secondo Telegram, Apple deve consentire agli utenti di avere l'opportunità di scaricare software al di fuori dell'App Store.

Apple sta affrontando un altro reclamo antitrust in Europa, questa volta da parte degli sviluppatori dell’app di messaggistica crittografata, Telegram.

PUBBLICITÀ

Nella denuncia presentata alla Commissione europea, i creatori dell’app sostengono che Apple deve offrire agli utenti iOS l’opportunità di scaricare software al di fuori dell’App Store.

Il Financial Times riporta:

In una denuncia presentata al capo della concorrenza dell’UE Margrethe Vestager, Telegram, che ha oltre 400 milioni di utenti, ha dichiarato che Apple deve “consentire agli utenti di avere l’opportunità di scaricare software al di fuori dell’App Store”.

Secondo il rapporto, Telegram ha raccontato come nel 2016 gli è stato impedito di lanciare una piattaforma di gioco sull’App Store perché violava le regole di Apple. La società, ha successivamente abbandonato il lavoro per evitare di essere cancellato dallo store del colosso di Cupertino, ed ha affermato che è stato “un esempio della capacità di Apple di frenare l’innovazione grazie al suo potere monopolistico sul mercato delle app“.

Telegram è la terza società dopo Spotify e Rakuten a presentare una denuncia formale alla Commissione europea, che sta già conducendo due indagini sull’‌App Store‌ ed Apple Pay .

Questa denuncia antitrust è separata dall’attuale inchiesta antitrust statunitense in corso. Oggi, l’amministratore delegato di Apple Tim Cook ha risposto a tutte le domande delle accuse difendendo le politiche applicate dalla società.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button