Notizie

iOS 14: il portachiavi iCloud avvisa gli utenti quando una password viene violata

Oltre alla schermata Home ridisegnata con widget, Libreria App e funzionalità come CarKey, iOS 14 e iPadOS 14 apporta importanti miglioramenti al portachiavi iCloud.

Oltre alle nuove funzionalità che abbiamo visto negli ultimi giorni, tra cui una schermata Home ridisegnata, Libreria App e altro, iOS 14 e iPadOS 14 offrono miglioramenti significativi al portachiavi iCloud.

Apple ha apportato alcuni miglioramenti al portachiavi iCloud, tra cui una funzione che memorizza e sincronizza tutte le nostre password da diversi siti Web e app tramite iCloud. Ciò consente agli utenti di accedere a informazioni più utili sulle proprie password.

Con iOS 14, Apple offre un nuovo menu chiamato “Consigli per la sicurezza” il quale mostra le nostre password che potrebbero mettere a rischio i nostri account. Possono essere password facili da indovinare o persino violate e rese disponibili sul web.

Adesso il portachiavi iCloud chiarisce qual è il problema con la password in modo che gli utenti possano saperne di più sulla creazione di password più sicure. Alcune di queste funzionalità erano già presenti in iOS 13, ma non erano così importanti come in iOS 14.

Di seguito, sono riportati alcuni esempi di avvisi di sicurezza forniti dal portachiavi iCloud su iOS 14:

  • Molte persone usano questa password, rendendola facile da indovinare.
  • Questa password è facile da indovinare.
  • Questa password utilizza una sequenza, “123”. L’utilizzo di modelli comuni rende le password facili da indovinare.

Oltre a questi, c’è un particolare avviso per gli utenti, forse il più importante tra tutti. Secondo Apple, il portachiavi iCloud ora verifica se le nostre password sono coinvolte in una violazione dei dati e ci avvisa tempestivamente.

Ecco come l’azienda descrive la funzionalità, presente anche su macOS Big Sur:

Safari monitora in modo sicuro le tue password salvate, tenendo d’occhio automaticamente le password che potrebbero essere state coinvolte in una violazione dei dati. Per fare ciò, Safari utilizza tecniche crittografiche avanzate per controllare regolarmente le tue password rispetto a un elenco di password violate in modo sicuro e privato che non rivela le informazioni sulla tua password, nemmeno ad Apple. Se Safari rileva una violazione, può aiutarti a eseguire l’aggiornamento ad Accedi con Apple quando disponibile o a generare automaticamente una nuova password sicura.

Oltre ai miglioramenti del portachiavi iCloud, Apple ha annunciato un progetto open source per aiutare gli sviluppatori a supportare password complesse compatibili con i siti Web più diffusi. L’azienda sta anche aggiungendo il supporto Touch ID e Face ID in Safari tramite l’API di autenticazione web.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!