Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple rinnoverà il design degli iPhone ogni tre anni? | Redazionale
iPhone

Apple rinnoverà il design degli iPhone ogni tre anni? | Redazionale 

Da quest’anno Apple potrebbe cambiare rotta e proporre un design molto simile agli attuali iPhone 6s, anche sui nuovi iPhone 7, che arriveranno in autunno. Con questa mossa forse l’azienda di Cupertino vuole entrare in un ciclo triennale di rinnovo del design?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

iPhone

Ci tengo innanzitutto a sottolineare che questo articolo è basato sulle voci di corridoio uscite fino ad oggi. Nei prossimi mesi potrebbero uscirne altre completamente diverse ed infine a settembre forse vedremo ancora un altro smartphone da quello che ci aspettiamo. Il tutto va preso dunque con le pinze, in attesa di altri rumor o dell’evento di Apple, che si terrà probabilmente a settembre.

Sono già molti i rumors usciti, che confermano un design praticamente invariato per i prossimi iPhone 7. Le probabili modifiche che vedremo, sono legate alla rimozione dell’ingresso jack per le cuffie, la possibile implementazione di una doppia fotocamera ed il riposizionamento delle tanto discusse bande bianche posteriori. Per il resto, il design del nuovo iPhone dovrebbe rimanere lo stesso, con delle probabili piccole variazioni sul peso e spessore del dispositivo. Una vera delusione per chi aspetta i prossimi iPhone 7 per portarsi a casa un dispositivo con un design fresco.

iphone7

D’altra parte abbiamo già avuto modo di segnalare vari rumors legati agli iPhone in uscita nel 2017, cioè i presunti iPhone 7s. Si vocifera infatti, che le vere innovazioni arriveranno proprio tra un anno e mezzo, quando i nuovi iPhone avranno in dotazione un display AMOLED ed un design completamente nuovo, caratterizzato da un corpo in vetro. Inoltre, vedremo probabilmente un altro ridimensionamento dei display ed in generale del pannello frontale, che rimarrà delle stesse dimensioni, proponendo uno schermo da 5.8″ al posto degli attuali 5.5.”. Come ci suggeriscono altri rumors, decisamente più “fantasiosi”, Apple potrebbe anche rimuovere il tasto Home fisico, ed integrarlo direttamente nel 3D Touch del display insieme al Touch ID, per proporre un pannello frontale completamente interattivo.

Insomma, sembrano molte e decisamente più sostanziose le innovazioni previste per il 2017, rispetto a quelle vociferate per quest’anno. Probabilmente in molti preferiranno aspettare il 2017, se non hanno veramente la necessità di cambiare smartphone, perché acquistare un dispositivo nuovo, sapendo che tra un anno verrà rinnovato sostanzialmente non è certo una buona cosa.

iPhone 7

Fino ad ora, ogni due anni eravamo abituati a vedere un iPhone completamente rinnovato. Apple sta cambiando le sue carte in tavola, entrando in un ciclo triennale di rinnovo del design? Forse, anche perché come abbiamo potuto vedere con l’iPhone SE, il design dell’iPhone 5S, vecchio di tre anni, è ancora molto gradito e tutt’altro che “vecchio”. La stessa cosa possiamo dirla del design dell’iPhone 6/6s, che sta riscontrando un grande successo, anche tra gli altri produttori che lo stanno “imitando”.

Apple non sente più la necessità di rinnovare il design ogni tre anni, quindi anche quest’anno avremo uno simile agli iPhone 6/6s? Sarebbe dunque più giusto proporre un iPhone 6 “ss” al posto di iPhone 7? Insomma, cosa ne pensate di questa possibile nuova strategia di marketing di Apple?

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.