Google: abbiamo creato Android per fermare un futuro dominato da Apple

Dure, secche e precise le dichiarazioni di Google: “Abbiamo creato Android per evitare un futuro dominato da una sola società, Apple”. Sono state rilasciate ieri durante l’evento I/O in cui sono state presentate tanti servizi e novità di cui vi abbiamo parlato anche su iSpazio e che da subito ci sono sembrati molto simili a quelli che offre Apple. Stiamo parlando della Google TV, del nuovo servizio musicale e poi anche dell’Android OS che ormai concorre sempre di più con l’iPhone OS.

Contrariamente a Nokia, che ha dichiarato di aver sottovalutato l’iPhone OS nei primi anni di diffusione, Google ci ha visto lungo ed ha previsto un dominio totale nelle mani di una sola società e per questo ha creato le varie alternative che sebbene alimentino brutti scontri e continue lotte, rappresentano anche l’unico modo per ottenere una degna concorrenza ed evitare la monopolizzazione della tecnologia.

Il nuovo Android 2.2 infatti, elimina tutte le limitazioni presenti nell’iPhone e nell’iPad. In primo luogo troviamo il Flash Player 10.1 in grado di assicurare una velocità di navigazione, 5 volte maggiore rispetto a prima , troviamo anche un nuovo task manager completo per visualizzare le applicazioni aperte, killare i processi, liberare RAM e cosi via e funzionalità push per i dati, per la musica tramite server clouds per tenere sempre tutto in rete senza appesantire il telefono. Non ultima la possibilità di utilizzare gli smartphone android come hotspot wifi per aggiungere connettività ad altri dispositivi.

Non è di certo mancato un accenno a Flash. Google ha sottolineato che la sua apertura su Internet consente norme e servizi molto efficaci; ci sono stati confronti con i device prodotti da Apple (in particolare l’iPad, l’ultimo arrivato in famiglia) nei quali si è vista l’utilità del Flash Player in un browser del genere.

Nemmeno l’iAd è stato sottovalutato e per contrastarlo al meglio Google ha annunciato una migliore integrazione di Adsense nella prossima versione di Android. Potranno essere mostrati banner dinamici che permetteranno all’utente di interagire con essi.

Google ha quindi innescato una reazione feroce nei confronti di Apple, società con la quale collaborava fino a poco tempo fa. Il detto “conosci il tuo nemico” questa volta sembra più giusto che mai. Apple dovrà darsi da fare per continuare ad innovare. Dovrà presentare delle vere rivoluzioni se vuole continuare a restare un passo avanti. Cosa ne pensate di tutto questo? A voi la parola!

Dure, secche e precise le dichiarazioni di Google: “Abbiamo creato Android per evitare un futuro dominato da una sola società,…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria