Apple in procinto di costruire un nuovo data center in Oregon?

La società californiana sarebbe prossima a prendere una decisione definitiva in merito alla possibilità di acquistare un ingente terreno nell’Oregon per costruire un nuovo data center, dopo quello, presentato al pubblico dal defunto Steve Jobs, in North Carolina. Lo stabilimento si collocherebbe in prossimità – 1/4 di miglio, circa 400 metri – di un’altra importante struttura all’interno della quale Facebook ha collocato un proprio data center (figura in basso).

Apple avrà tempo fino alla fine del mese corrente per prendere una decisione finale sull’acquisto del terreno, 160 acri, situato a Prineville nello stato dell’Oregon. A diffondere la notizia è stato un giornale locale, il Oregog Live, nel cui articolo si apprendono anche alcuni interessanti dettagli sulle eventuali caratteristiche dell’impianto. Si parla, infatti, di un centro dati da 31 megawatts che eguaglierebbe per dimensioni e capacità quello da poco inaugurato in North Carolina, e che ricordiamo, è costato alla società di Cupertino circa 1 miliardo di dollari.

La notizia in questione, si aggiunge ai rumors trapelati in passato, secondo i quali Apple avrebbe intenzione di costruire intorno al data center di Maiden, una solar farm di 174 acri con la quale rifornire di elettricità l’intero impianto. A tutto ciò si aggiunge la ricerca di nuovo personale, avviata lo scorso mese, in particolare per ricoprire un nuovo ruolo di senior-executive per la divisione cloud.

Che Apple stia organizzando il lancio di qualche nuovo servizio, da aggiungere a quelli già presente in iCloud?

Via | 9to5Mac

La società californiana sarebbe prossima a prendere una decisione definitiva in merito alla possibilità di acquistare un ingente terreno nell’Oregon…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: