Curiosità

Tutto quello che Apple non ha annunciato durante la WWDC20

Il keynote della WWDC20, nonostante alcuni rumors su possibili presentazioni di nuovi prodotti (hardware), si è concentrato come sempre sul software.

Durante il keynote della WWDC20, Apple ha presentato iOS 14, iPadOS 14, macOS Big Sur, watchOS 7, il passaggio ad Apple Silicon e molto altro. Tuttavia, ci sono diverse cose che la società non ha svelato. Diamo un’occhiata a tutto ciò che il colosso di Cupertino non ha annunciato alla WWDC.

È stata una settimana intensa con molti annunci entusiasmanti. In particolare, la prima WWDC totalmente virtuale è andato bene e molti sviluppatori hanno condiviso feedback positivi. Alcuni stanno persino chiedendo ad Apple di utilizzare il formato online in futuro. Uno dei maggiori aspetti positivi è stato che molte più persone hanno potuto partecipare quest’anno rispetto al tradizionale evento live.

Tutto ciò che Apple non ha annunciato alla WWDC20

iMac ridisegnato

Poco meno di due settimane prima del keynote, il leaker Sonny Dickson affermò che Apple stava pianificando di svelare un iMac ridisegnato all’evento con cornici più sottili e interni aggiornati come un chip Apple T2 e GPU AMD Navi. Il giorno successivo, i tempi di consegna degli iMac si allungarono, indicando potenzialmente l’arrivo di un nuovo modello.

Nonostante tutto ciò, Apple non ha presentato alcun iMac durante il keynote, ma Ming-Chi Kuo ha previsto che il nuovo iMac, l’ultimo modello con un chip Intel, dovrebbe arrivare tra luglio e settembre. Inoltre, Kuo prevede anche che un iMac da 24 pollici riprogettato con Apple Silicon arriverà tra la fine del 2020 e Marzo 2021.

Nuovo modello di Mac ARM

Un annuncio entusiasmante e atteso durante il keynote è stata la transizione dei Mac dai chip Intel agli Apple Silicon, chip personalizzati basati su ARM. Non sorprende che la società non abbia annunciato il primo Mac che verrà lanciato con la nuova architettura CPU per i consumatori, ma ha aperto il Developer Transition Kit che include un Mac mini con un processore Bionic A12Z.

Inoltre, non abbiamo avuto alcuna menzione di ciò che sarà il primo Mac rivolto al consumatore con Apple Silicon, ma il CEO Tim Cook ha rivelato che verrà spedito entro la fine dell’anno e la società sta pianificando una transizione di due anni.

Ming-Chi Kuo prevede che i primi Mac ARM saranno un MacBook Pro da 13,3 pollici e un nuovo iMac da 2 pollici.

Monitoraggio dell’ossigeno nel sangue di Apple Watch

A Marzo, vi abbiamo riferito che il supporto per il monitoraggio dell’ossigeno nel sangue di Apple Watch (SpO2) potrebbe essere in arrivo dopo aver trovato prove della funzionalità in una build precedente di iOS 14. Per sfruttare la nuova funzionalità, potrebbe sicuramente essere necessario il nuovo Apple Watch Series 6 e, anche se Apple non ha condiviso nulla al riguardo insieme all’annuncio di watchOS 7, è molto probabile che il monitoraggio dell’ossigeno nel sangue sarà presentato a Settembre insieme al nuovo modello di Apple Watch.

AirPods Studio

A Marzo, in una prima versione di iOS 14, sono state trovate tracce delle cuffie over-ear Apple. Da allora, sono stati condivisi ulteriori dettagli abbiamo sulla prossima versione della popolare gamma AirPods.

Bloomberg, ha riferito che le cuffie arriveranno con cuscinetti ed una fascia magnetici intercambiabili e dovrebbero essere lanciate quest’anno.

A Maggio, è stato riferito che le nuove cuffie over-ear di Apple presenteranno il rilevamento del collo della testa. Nel frattempo, Jon Prosser ha dichiarato che le cuffie si chiameranno AirPods Studio ed avranno un prezzo di  349 dollari.

Apple non ha svelato le sue cuffie over-ear alla WWDC20, ma se le previsioni di produzione di Kuo sono corrette, potrebbero essere ora disponibili e pronte per il lancio nei prossimi mesi.

 AirTag

Secondo molti rumors, Apple sta lavorando su un dispositivo di tracciamento in stile Tile. Solo due mesi fa, la società ha rivelato accidentalmente il nome AirTag stesso in un video di supporto su YouTube prima di cancellarlo rapidamente.

Un settimana fa, un leaker ha riferito che gli AirTag utilizzeranno un nuovo chip R1 e un’app dedicata chiamata “Find My Tag“.

Questi invece, potrebbero essere i suoni di notifica dei dispositivi di tracciamento:

Molti leaker aveva precedentemente dichiarato che la società avrebbe annunciato il nuovo prodotto durante il keynote della WWDC20, ma ciò non è avvenuto. È molto probabile però, che gli AirTag verranno presentati durante il consueto evento di Settembre.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!