iPhone

iPhone 12 5G mmWave e sub-6GHz: qual è la differenza?

Entrambi i modelli di iPhone 12 Pro, o solamente uno, supporteranno il 5G mmWave, ma quali sono le differenze tra il 5G mmWave ed il Sub-6GHz?

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Tutti i modelli di iPhone 12 saranno dotati di un modem Qualcomm con supporto per il 5G, ma i potenziali acquirenti devono sapere che non tutte le reti 5G sono uguali. C’è il super veloce 5G mmWave (onda millimetrica) e il più lento ma più diffuso 5G Sub-6GHz.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Sembra che la tecnologia 5G più veloce potrebbe essere limitata ai modelli ‌iPhone 12‌ Pro di fascia alta o, addirittura, solo alla versione da 6,7 ​​pollici. Questa guida evidenzia le differenze tra mmWave e Sub-6GHz per aiutarvi a decidere tra i modelli di ‌iPhone 12‌ e 12 Pro.

Spiegazione di mmWave e Sub6GHz

Il 5G è il wireless cellulare di quinta generazione, il successore delle reti 4G LTE a cui ci connettiamo dal 2010. Esistono due tipi di reti 5G: mmWave, che è il 5G super veloce ed il sub-6GHz più lento ma più diffuso 5G Sub-6GHz

Gli smartphone trasmettono voce e dati via OTA utilizzando frequenze radio elettromagnetiche, con queste frequenze organizzate in diverse bande di frequenza. Alcune di queste bande hanno più capacità di altre e sono in grado di fornire informazioni più velocemente, come nel caso di mmWave.

mmWave si riferisce a bande radio a frequenza più alta che vanno da 24 GHz a 40 GHz, mentre Sub-6 GHz supporta bande di frequenza media e bassa inferiori a 6 GHz. Le bande a bassa frequenza sono inferiori a 1 GHz, mentre le bande medie vanno da 3,4 GHz a 6 GHz e non sono considerate “mmWave“.

Le reti 5G mmWave sono ultra veloci, ma sono anche a corto raggio. Per utilizzare la tecnologia mmWave, dobbiamo trovarci a circa un isolato da una torre 5G, il che non è fattibile nelle aree suburbane e rurali. Lo spettro mmWave è anche bloccato da porte, finestre, alberi e muri, limitando ulteriormente la sua portata disponibile e, poiché richiede così tante torri per la copertura, è costoso da installare per i vettori.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


A causa della sua portata limitata, l’accesso allo spettro mmWave è diventato possibile solo nel corso degli ultimi anni grazie a progressi tecnologici come Massive MIMO, beamforming adattabile e miniaturizzazione di complesse funzioni di elaborazione dell’antenna.

I limiti di mmWave lo rendono più adatto per aree urbane dense o punti mirati specifici come aeroporti. Nelle aree rurali e suburbane, la tecnologia mmWave non è pratica perché non ha una portata sufficiente, ed è qui che entrano in gioco le reti sub-6GHz.

Il 5G Sub-6GHz è più veloce del 4G, ma non offre le velocità elevate che possiamo ottenere con mmWave. Poiché ha una portata più lunga e può penetrare meglio attraverso gli oggetti, è molto più conveniente da implementare per i vettori.

Vale la pena notare che mmWave 5G offre una maggiore larghezza di banda. Nelle aree affollate, le velocità LTE possono rallentare a causa del numero di dispositivi che si connettono, mentre la tecnologia mmWave è in grado di gestire un numero maggiore di connessioni senza cali di velocità significativi. Per questo motivo, mmWave potrebbe essere disponibile in aree affollate in cui la gestione della rete è un problema, come in occasione di eventi sportivi, aeroporti, concerti e altri luoghi in cui si riuniscono molte persone, nonché nelle aree urbane.

Quali iPhone supporteranno mmWave?

Diversi rumors‌ hanno confermato che tutti gli iPhone 2020 supporteranno le reti 5G, ma la questione del supporto mmWave e Sub-6GHz è qualcosa che non è ancora del tutto chiaro. La tecnologia mmWave 5G è costosa e consuma molta energia, il che significa che è improbabile che sia una caratteristica inclusa in tutti i modelli di iPhone.

Le voci ora suggeriscono che i modelli ‌iPhone 12‌ Pro di fascia alta potrebbero essere gli unici modelli a supportare la tecnologia mmWave 5G, e solo in alcuni paesi, perché non ha senso implementare la funzione in luoghi in cui mmWave non è disponibile.

iPhone 5G

Alcuni giorni fa, Fast Company affermò che il supporto mmWave sarà limitato all’iPhone da 6,7 ​​pollici perché è l’unico ‌iPhone‌ che ha lo spazio per l’hardware necessario e una batteria più grande.

Potenziali ritardi iPhone mmWave

Tutti gli iPhone 12 verranno lanciati più tardi del previsto, notizia che Apple ha confermato a fine Luglio, ma anche con il ritardo, i rumors indicano che assisteremo ad un lancio scaglionato.

I modelli di iPhone 12 da 5,4 e 6,1 pollici arriveranno per primi sul mercato e, successivamente, saranno disponibili anche i due modelli Pro da 6,1 e 6,7 pollici.

Ho bisogno della connettività 5G mmWave?

In poche parole, no. La maggior parte delle persone non ha bisogno della connettività mmWave, né accederà ad essa regolarmente per i prossimi anni a venire.

Il 5G mmWave è ancora in fase di implementazione e continua a essere di portata limitata. È disponibile solo in alcune grandi metropoli e nella maggior parte di queste grandi città non è disponibile ovunque.

Se non trascorriamo molto tempo in uno dei quartieri specifici di una delle città in cui il nostro operatore offre il supporto per questa tecnologia 5G, non trarremo vantaggio dalle velocità mmWave. 

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.