Un nuovo malware disattiva gli account WhatsApp [AGGIORNATO]

Da pochi minuti circola sul web un’importante notizia, la quale apparentemente conferma l’esistenza di un pericoloso malware che disattiva gli account WhatsApp. Il virus, secondo quanto riporta Il Mattino, si è diffuso attraverso un video.

wapp

Si tratta di un video piuttosto popolare in questi giorni, diffuso dalla mini mad su Youtube. Probabilmente anche voi sarete incappati nella visione del filmato, il quale ha come protagonisti due ragazzi “innamorati” seduti l’uno di fronte all’altra in un ristorante. Ad un certo punto la ragazza inizia ad ingelosirsi a causa della cameriera, e sfoga tutta la sua rabbia isterica contro il povero ragazzo.

Il video, come spesso accade, ha fatto il giro del web e non solo, poichè ha iniziato ad essere divulgato anche su WhatsApp. Il problema è che alcuni sfortunati utenti, dopo la visione del video, hanno ricevuto il seguente messaggio:

Ci scusiamo per l’inconveniente. Il nostro sistema ha automaticamente bloccato il tuo numero perché in violazione dei nostri termini di Servizio . Dopo ulteriore verifica, abbiamo scoperto che questa azione è stata incorretta e abbiamo sbloccato il tuo numero.

Come avete notato si tratta di un inconveniente piuttosto importante, e anche se non ci sono giunte segnalazioni, vi invitiamo a prestare la massima attenzione. Se anche voi avete ricevuto questo tipo di messaggio, scrivetelo nei commenti di questo articolo.

Ecco il video in questione:

AGGIORNAMENTO: Ecco ulteriori dettagli: Il problema descritto, non si verifica soltanto guardando il video ma entra in azione quando quest’ultimo viene inoltrato ad altri amici. Il nostro utente Mario R. ci segnala che l’unico modo per risolvere il problema è quello di eliminare il video dalla propria galleria, ripristinando l’uso corretto di Whatsapp.

Via | IlMattino

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: