iSpazio News of the Week #22: il nostro riassunto delle notizie più importanti della settimana

Bentrovati ad un nuovo appuntamento con iSpazio News of the Week, il servizio che fa parte della iSpazio Selection in cui, una volta a settimana, oltre a proporvi la migliore Applicazione, Gioco e Tema della settimana, vi forniremo anche un breve video-riepilogo delle notizie più importanti che abbiamo scritto durante il corso degli ultimi 7 giorni.

Questa rubrica quindi, apparirà molto semplice, verrà proposta come un nuovo appuntamento fisso ed in linea di massima seguirà sempre questo schema:

  • 1 (o più) Notizie sul mondo iPhone
  • 1 (o più) Notizie relativa alla Concorrenza* (eventuale)
  • 1 (o più) Notizie sul Jailbreak e Cydia
  • 1 (o più) Notizie relativa all’App Store

E’ un ottimo modo per riepilogare velocemente i fatti più importanti.

Iniziamo subito comunicandovi che questa settimana per motivi tecnici non riusciamo ad allegare il video per cui l’articolo riassuntivo sarà soltanto in forma testuale. Vi ricordiamo però che potete abbonarvi gratuitamente al nostro Podcast ufficiale per ricevere tutti i futuri aggiornamenti


.

iSpazio

Iniziamo come di consueto parlandovi di iSpazio. Proseguono le selezioni dei nuovi Blogger e già in questi giorni avrete notato alcuni articoli di qualità scritti dai nuovi membri. Nel corso del tempo ne troverete sempre di più, e chi fosse interessato a prenderne parte può ancora avanzare la propria candidatura compilando questo modulo.

Sempre in relazione ad iSpazio vi segnaliamo due importanti Contest che stiamo portando avanti: Il primo è quello in cui mettiamo in palio un codice redeem per scaricare gratuitamente il Navigon, noto software di navigazione per iPhone del valore di 70€. Il secondo invece è quello in cui regaliamo uno BeatBox by Dr.Dre della Monster dal valore commerciale di 399€. Per partecipare basta essere Fan e lasciare un commento.

.

Notizie

Le notizie della settimana non possono che iniziare con la scelta di Apple di vendere, finalmente gli iPhone 4 factory unlocked anche in USA. D’ora in avanti gli utenti americani potranno comprare il dispositivo ed utilizzarlo con la SIM di qualunque operatore, senza vincoli obbligatori con AT&T. Vale a dire che anche noi italiani potremo importarlo dagli Stati Uniti ed utilizzarlo tranquillamente in Italia con i nostri operatori. Il prezzo è veramente conveniente: solo 649$ che corrispondono a 450€! Se avete amici o parenti in USA oppure state programmando un viaggio li, fateci un pensierino!

Proseguiamo parlando dell’iOS 5. Dall’analisi dei file interni alla prima beta si è visto che questa scadrà il 4 Agosto per cui tutti coloro che la utilizzano dovranno aggiornare alla beta successiva entro e non oltre questa data. Solitamente gli aggiornamenti delle versioni Beta vengono rilasciati ogni 14 giorni da Apple, cadendo sempre di mercoledì e probabilmente anche tra qualche giorno assisteremo al rilascio della Beta 2.

E’ sempre attraverso l’analisi dei file interni all’iOS 5 che sono state trovate tracce dei prossimi iPhone 4 ed iPad 3 ma tra la lista dei dispositivi supportati non figura la nuova generazione di iPod Touch e a tal proposito, proprio quest’oggi, abbiamo riportato un’interessante riflessione secondo la quale Apple potrebbe smettere di produrre gli iPod Touch o per lo meno saltare una generazione.

Ultima novità dell’iOS 5 è la scoperta del supporto al Nitro che permette di far girare più velocemente i Javascript caricando i siti web in tempi più brevi. Se prima la funzione era disponibile soltanto in Safari, adesso lo è anche per tutti quei siti che vengono salvati come WebApp tramite un’icona sulla SpringBoard.

Possiamo infine parlare di iCloud, che risolverà tutti i conflitti di sincornizzazione che si avevano in precedenza con MobileMe. Infatti, mentre il vecchio servizio, in caso di modifiche alla rubrica piuttosto che ai preferiti o al calendario, ci notificava di conflitti e ci dava la possibilità di scegliere se sincronizzare o meno le modifiche con risultati irreversibili, iCloud sarà in grado di capire automaticamente quale dispositivo dispone dei dati più aggiornati, che verranno automaticamente resi disponibili in tutti gli altri, computer compresi. Nel caso in cui la modifica automatica non dovesse rispecchiare la nostra idea principale, avremo a disposizione tutti i vecchi salvataggi e potremo muoverci tra questi ripristinando l’ultimo privo di errori.

Terminiamo la sezione notizie segnalando che Google ha aggiornato il suo Sync e che quindi da adesso è possibile ricercare tra le email di Gmail attraverso l’applicazione nativa Mail andando ad esaminare non solo l’oggetto o il destinatario di un messaggio, ma anche il suo contenuto. Tale funzione sarà disponibile su iOS 5 ma dovrebbe esserlo anche sul 4.

.

Concorrenza

Sulla concorrenza questa settimana c’è davvero tanto da dire. Partiamo con un’analisi bizzarra che però non fa altro che mettere in luce quanto siano enormi i guadagni di Apple. Grazie agli utili di cui dispone la società ed il valore commerciale delle altre aziende, Apple potrebbe impadronirsi dell’intera industria mobile, acquisendo Nokia, HTC, Sony Ericsson, Motorola ed LG! Ovviamente tutto questo non avverrà mai per una serie di motivi che vanno dalle leggi che favoriscono la concorrenza alla mancata volontà di Apple di spendere tutti i propri miliardi in una mossa simile, che porterebbe inevitabilmente anche alla produzione di dispositivi di fascia bassa e medio-bassa.

Proprio nel rapporto tra Apple e le altre società, bisogna mettere in luce due “problemini legali” che quelli di Cupertino stanno affrontando in questi giorni. In primo luogo abbiamo la causa contro la violazione dei brevetti Nokia, dove il giudice ha stabilito che Apple si è appropriata di tecnologie appartenenti a Nokia e quindi dovrà pagare 660 milioni di dollari (una-tantum) oltre che all’1% dei ricavati annuali derivanti dalla vendita di iPhone (circa 550 milioni di dollari). Un’altra causa era in corso e questa volta vedeva protagonista la Samsung, principale produttore dei componenti interni di Apple, che voleva ottenere il diritto di visionare tutti i prossimi prodotti della società. Il giudice in questo caso ha deciso di “lavarsene le mani” chiedendo alle due aziende di trovare un accordo risolvendo la faccenda al di fuori dell’aula.

Passando a Microsoft, abbiamo Jon Bell, padre dell’interfaccia grafica di Windows Phone 7, che in una mini-conferenza ha messo a confronto questo sistema operativo con iOS ed Android dichiarando che dal punto di vista grafico il WP7 offre l’interfaccia più semplice ed immediata delle altre e proprio su questo punto la Microsoft continuerà a lavorare sodo al fine di migliorare l’OS e conquistare una fetta di mercato sempre più ampia. L’iOS di Apple viene criticato per il fatto di seguire schemi fissi troppo poco flessibili. Trovate il video integrale in questo articolo.

Infine, non potevamo non citare Facebook che sta lavorando ad un progetto segreto con nome in codice “Spartan” con l’intento di trasforamre tutte le applicazioni ed i giochi disponibili su Facebook in WebApp compatibili con il Web Browser di iOS, aggirando quindi l’App Store, le regole rigide di Apple e conservando i guadagni. Il tutto sfrutterebbe l’HTML 5 ma a quanto pare in questo progetto Facebook riceverà un grosso aiuto proprio da Apple, da anni promotore dello sviluppo di questa nuova tecnologia da contrapporre al Flash Player di Adobe. C’è ancora tanto mistero relativamente a questo Project Spartan mentre sappiamo per certo che Facebook sta per approdare su iPhone  con una nuova applicazione simile ad Instagram in cui gli utenti potranno condividere le proprie foto con gli amici e la community.

.

Jailbreak

Passiamo al Jailbreak informandovi immediatamente che il DevTeam ha rilasciato una nuova versione di RedSn0w in grado di sbloccare l’iOS 5 beta 1. Ovviamente si tratta di un Jailbreak di tipo tethered ed anche in questo caso consigliamo di farlo soltanto se siete sviluppatori di Tweak per Cydia. Trovate qui la guida per Mac e qui il download per Windows.


La notizia più interessante però, arriva da Comex. L’hacker sta per rilasciare JailbreakMe 3.0, il sistema per il Jailbreak più semplice che esiste. Probabilmente il rilascio avverrà entro il prossimo mercoledì e il sistema utilizzato funzionerà sia su iPad 2 (finalmente) che sui vecchi dispostivi. Per effettuare lo sblocco bisognerà entrare in un sito attraverso Safari ed effettuare un semplice Slide To Unlock.

La nuova versione di JailbreakMe integrerà un nuovo metodo per gestire il Filesystem che velocizzerà il processo, eliminerà errori e doppi collegamenti tra i file nelle partizioni e probabilmente permetterà di lasciare all’interno del dispositivo tutti i file del Jailbreak anche dopo l’aggiornamento ad una versione dell’iOS successiva. Vale a dire che se Apple rilascia una nuova versione del software, l’utente potrà aggiornare senza cancellare i package di Cydia che però non risulteranno visibili fino a quando non verrà applicato nuovamente il Jailbreak.

Sono giorni ricchi di lavoro per Comex e speriamo che possa trovare la soluzione nel minor tempo possibile. Tutti i dettagli li trovate spiegati in maniera più chiara in questo articolo.

.

Cydia

Relativamente a Cydia, abbiamo assistito al rilascio di tanti Widget per il Centro Notifiche e BigBoss ha fatto sapere che il suo fortunatissimo SBSettings verrà aggiornato per supportare il centro notifiche. Intanto per chi cerca un’alternativa su iOS 4 vi segnaliamo HomeScreen Settings che permette di aggiungere una scorciatoia a ciascuna impostazione direttamente sulla SpringBoard attraverso un’icona che, cliccata, agirà come una fonder per mostrare tutti gli interruttori del caso. Continua inoltre la TweakWeek, iniziativa di Ryan Petrich grazie alla quale ogni giorno potrete scaricare un nuovo Tweak gratuito con tanto di codice sorgente per imparare a creare applicazioni simili, o più complesse, per iOS. Seguiteci ogni giorno per leggere qual è il Tweak in offerta.

.

AppStore

[app 428243236]

Concludiamo come sempre l’appuntamento di oggi parlando di AppStore. L’applicazione che vi segnaliamo e che ha scalato la classifica di iTunes piazzandosi in prima posizione è: Addominali in 8 minuti. Si tratta di una piccola utility che fornisce all’utente i vari esercizi da eseguire per allenarsi in maniera corretta. E’ inoltre possibile avviare l’allenamento in cui visualizzeremo un video di 8 minuti che ci guiderà attraverso l’intero atto fisico. Nella home dell’applicazione infine, potremo seguire un calendario e spuntare gli allenamenti eseguiti di volta in volta come se fosse una vera e propria scheda personale.

[app 328194605]

Come gioco invece vi segnaliamo Meteor Blitz che sicuramente non è nuovo in App Store ma potete scaricarlo in maniera del tutto gratuita ancora per poche ore quindi vi consigliamo di farlo perchè ne vale veramente la pena. Trovate la recensione iSpazio qui.

Se invece avete una forte voglia di giochi da appagare, allora visitate questo articolo in cui troverete una ricca lista dei giochi più belli disponibili in offerta a prezzo scontato per un periodo di tempo limitato.

 

Bene ragazzi, anche per questa settimana è tutto. L’appuntamento è per la prossima domenica. Ci scusiamo ancora per il disservizio causato dalla mancanza del video sul podcast.

Bentrovati ad un nuovo appuntamento con iSpazio News of the Week, il servizio che fa parte della iSpazio Selection in…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: