HOTWhatsApp ha finalmente attivato il supporto nativo alle GIF: Ecco come funzionano e come si creano!

Lo abbiamo appena scoperto, per puro caso, e siamo i primi a dare la notizia. Whatsapp ha finalmente abilitato il pieno supporto alle GIF all’interno dell’applicazione nativa.

whatsapp-gif

Inviare una GIF è estremamente semplice e ci sono vari modi per farlo:

1. Trasformare un video in GIF

Vi basta aprire il rullino fotografico, selezionare un video dalla galleria e ritagliarlo. Quando raggiungerete una dimensione adeguata (non troppo lunga), compariranno due tasti in alto a destra che vi permetteranno di condividere la selezione con video oppure come GIF. La creazione è istantanea.

img_3462 img_3466

2. Utilizzare il motore di ricerca interno

Whatsapp adesso mostra un motore di ricerca interno basato su Giphy oppure Tenor. Vi basta cliccare il tasto “+” e poi scegliere “Libreria Foto/Video”. In basso a sinistra troverete la lente di ingrandimento con la parola GIF. Un click su questo tasto vi permetterà di vedere le GIF più recenti e di cercare quelle che volete in base ad una parola chiave. Una volta trovata la GIF, con un tap la selezionerete e invierete nella conversazione.

img_3468

3. Direttamente dal rullino fotografico

Whatsapp ha infine abilitato la possibilità di inviare GIF presenti all’interno del rullino fotografico. Aprite quindi Safari, andate su Giphy o qualsiasi altra fonte in cui vi sarà possibile reperire e salvare una GIF nel telefono, dopodichè aprite Whatsapp ed aprite il rullino fotografico normalmente. Oltre alle foto e i video presenti, adesso compariranno anche le GIF che potrete inviare nelle conversazioni mantenendo il movimento sull’immagine.

ispazio

Adesso l’invio avviene direttamente e potrete evitare il salvataggio su iCloud Drive e l’inoltro su Whatsapp.

Ecco due esempi di GIF realizzate a partire da video dove potete vedere i miei due capolavori:

image2

image1

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
6651
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: