iOS 7 Walkthrough – iTunes Radio: il concetto web radio di Apple, il tutto a partire dai nostri gusti musicali

MusicaAbbiamo avuto modo di provare anche il nuovo servizio musicale in streaming di Apple, l’ormai popolarissimo iTunes Radio di cui tanto si è già detto. Il servizio, non ancora disponibile in Italia (se non con un trucchetto che spieghiamo nell’articolo), è integrato all’interno dell’app Musica. Vediamo assieme come funziona.

IMG_0099 IMG_0112 IMG_0102

Apple si va ad inserire in un settore inflazionatissimo con iTunes Radio, sfidando società ormai assolutamente integrate come Spotify e Pandora, ma soprattutto Google Play All Access, presentato dalla società di Mountain View nello scorso maggio. Si tratta di due approcci differenti in cui iTunes Radio offre un servizio simile a quello di Pandora, ma assolutamente gratuito per l’utente, mentre All Access di Google si pone come diretto concorrente di Spotify.

Per accedere al servizio anche in Italia basta inserire un account americano nelle impostazioni del proprio iTunes Store. Cambiando l’account infatti, lanciando l’app Musica verremo introdotti al servizio con una grande scritta: “Welcome to iTunes Radio. Radio Re-imagined.”

IMG_0091

Il servizio ci offre delle stazioni predefinite dalle quali potremo ascoltare la nostra musica preferita o potremo aggiungerne di nuove in base ai nostri gusti musicali. iTunes Radio si interfaccia anche con Twitter Music, in modo da attingere dal nuovo social network per offrirci la musica che più preferiamo.

IMG_0092 IMG_0093 IMG_0095

Sin dai primi momenti si capisce che iTunes Radio non è solo un servizio per l’ascolto di musica, ma ancor di più un modo del tutto originale (catturato dall’idea iniziale di Pandora) di conoscere nuovi brani e nuovi artisti. Lanciando una stazione radio il sistema selezionerà casualmente una delle canzoni che possono essere racchiuse in quella categoria. L’utente potrà passare al brano successivo solamente 3 volte di seguito in un lasso di tempo predefinito, alla terza volta sarà costretto ad ascoltare quel brano, o cambiare stazione. Non si può tornare indietro o ascoltare lo stesso brano più volte, né portare avanti lo stesso pezzo

IMG_0097 IMG_0096 IMG_0098

Possiamo aggiungere ogni brano in ascolto alla Lista dei Desideri su iTunes premendo la stellina, o acquistarlo premendo il tasto relativo che riporta il prezzo in alto a destra della schermata. L’app ci permette anche di accedere alla cronologia dei brani ascoltati in precedenza.

iTunes Radio quindi si discosta ampiamente dal modus operandi di Spotify, non permettendo l’ascolto di un brano specifico in un determinato momento. Tale scelta è comprensibile da parte di Apple per due motivi: la società voleva offrire un sistema del tutto gratuito ai propri utenti, che non contrastasse direttamente con iTunes Store da cui Apple produce una buona parte dei propri profitti.

IMG_0111

Unendo questi due aspetti, Apple ha realizzato un servizio complementare a quello già presente, permettendo di usare la “Radio” in modo di conoscere nuovi brani per poi acquistarli sul proprio store musicale.

L’utente avrà a disposizione una serie di strumenti per “avvicinarsi” il più possibile al brano in ascolto per creare radio che siano sempre il più possibile vicine ai propri gusti. Per ogni brano, ad esempio, possiamo creare una stazione a partire sia dall’artista, che dal brano stesso.

IMG_0104 IMG_0109 IMG_0108

Dal punto di vista “tecnico”, iTunes Radio funziona già benissimo, senza impuntamenti o rallentamenti di sorta (anche se l’interfaccia non è ancora fluida nemmeno su iPhone 5). La velocità dello streaming è assolutamente encomiabile e le canzoni vengono lanciate velocemente, quasi come se fossero inserite direttamente sul nostro dispositivo. La qualità audio è ai massimi livelli, anche mediante l’ascolto con cuffie o impianti di un certo pregio.

La pubblicità appare con una cadenza regolare, ma assolutamente non invasiva. Nelle nostre prove veniva lanciato un messaggio pubblicitario della durata di pochi secondi che logicamente non possiamo saltare, ma solo mettere in pausa. Questo è successo solamente un paio di volte in circa mezz’ora di ascolti.

IMG_0106 IMG_0107 IMG_0103

Cosa dire di iTunes Radio? Il servizio merita le attese e l’hype creato in questi mesi? Forse no, però si tratta di un’ottima funzionalità, legata all’app nativa di iPhone che corrobora certamente l’esperienza utente nello smartphone di Cupertino. Quest’ultimo aspetto, soprattutto, ci fa supporre un grandissimo successo per la piattaforma, che verrà sicuramente utilizzata in massa nei prossimi mesi.

Non si tratta di un servizio da cui “scroccare” musica specifica come Spotify, ma piuttosto di un metodo per ascoltare nuova musica partendo dai propri gusti. Gli utenti più smaliziati potranno dire che comunque il primo supporta anche questa funzionalità specifica, ma iTunes Radio vuole essere un servizio assolutamente gratuito e senza alcuna minima spesa da parte dell’utente.

Questo aspetto sancirà il successo per Apple con la sua “radio rivista e corretta”? Al momento è troppo presto dare delle risposte. iTunes Radio non è attualmente disponibile su account iTunes italiani. Non è conosciuta ancora la data di rilascio nel Bel Paese.

.

Altre recensioni applicazioni iOS 7 [+]

.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: